• Home / CITTA / Regione, presentato bando per sostenere i “cervelli” calabresi

    Regione, presentato bando per sostenere i “cervelli” calabresi

    L'assessore alla Cultura della Regione Calabria, Sandro Principe, ha presentato, nel corso di una conferenza stampa, che si e' tenuta a Cosenza, nella sede di Assindustria, il bando per l'erogazione dei voucher per programmi regionali ed extra regionali di alta formazione. Attraverso questo provvedimento, che rientra in un piano piu' complessivo, finalizzato all'alta formazione, l'assessore Principe punta a sostenere concretamente la partecipazione di un elevato numero di giovani universitari e laureati calabresi, in possesso di un eccellente curriculum vitae, a programmi di alta formazione regionali ed extra regionali presso organismi di riconosciuto prestigio. Il bando permettera' infatti ai giovani calabresi piu' preparati di accedere agevolmente presso le universita' e i centri di ricerca specializzati d'Europa e del mondo. Inoltre consentira' loro, una volta concluso il periodo di specializzazione, di ritornare nella nostra terra a lavorare, mettendo a disposizione delle imprese tutto il know-how e l'alta formazione acquisita. Dopo la specializzazione sara' anche finanziato il loro tirocinio nelle aziende e nelle universita. ''Finalmente – ha spiegato l'assessore Principe – la Regione Calabria consentira' ai giovani calabresi piu' capaci e intraprendenti, indipendentemente dalle condizioni economiche della famiglia di provenienza, di completare il proprio percorso formativo, specializzandosi presso organismi nazionali e internazionali di alto valore''. ''Il programma prevede, successivamente, anche tirocini di ricerca e di eccellenza – ha spiegato Principe – presso universita', imprese pubbliche, amministrazioni, puo' coltivarsi con cio' la speranza di arginare la dannosa e insopportabile la ferita che, per tre anni, ha rappresentato per la Calabria la fuga delle sue migliori intelligenze''. ''Mi auguro – ha aggiunto Principe – che questa importante iniziativa possa contribuire allo sviluppo della Calabria, per tale ragione invito i giovani laureati calabresi che credono nel futuro della nostra terra, a partecipare numerosi al bando, guardando con fiducia ad un futuro che sara' migliore se tutti sapremo fare on onesta' la nostra parte''. Il provvedimento in oggetto prevede dunque l'erogazione da parte della Regione di contributi individuali a fondo perduto – denominati appunto voucher o buoni formativi – per la copertura parziale dei costi di percorsi formativi che abbiano una durata minima di tre mesi e massima di due anni. La dotazione finanziaria complessiva del bando e' di cinque milioni di euro e la sua attuazione e' supportata da un apposito comitato tecnico-scientifico, da convenzioni con istituti bancari, e dal Piano di Comunicazione della misura Por 3.7. Le domande possono essere presentate a partire dal quindicesimo giorno successivo alla pubblicazione del suddetto bando sul Bollettino Ufficiale della Regione Calabria. La documentazione necessaria alla presentazione del bando e' disponibile sul sito dell'Ente Regione www.regione.calabria.it e sul sito del programma di comunicazione per la misura 3.7 www.osiridecalabria.it o puo' essere ottenuta facendone richiesta alla sede servizio di help desk che risponde al numero di telefono 0961 856636, indirizzo di posta elettronica info@osiridecalabria.it.