• Home / CITTA / Ospedali: arriva “rianimazioni aperte”

    Ospedali: arriva “rianimazioni aperte”

    Si chiama ''Rianimazioni aperte'' ed e' l'iniziativa lanciata dall'assessore regionale alla Salute della Calabria, Doris Lo Moro, con l'obiettivo di unanizzare il rapporto fra i pazienti e le strutture ospedaliere. Il senso del progetto, che prevede la possibilita' per i familiari di visitare i degenti, ricoverati nei reparti di rianimazione, e' spiegato in una lettera, a firma dello stesso assessore e del direttore generale Raffaele Faillace, indirizzata ai manager delle aziende sanitarie ed ospedaliere della Calabria. ''L'umanizzazione delle cure ed in genere dei rapporti fra operatori, utenti e familiar, – si legge nella missiva – rappresenta un valore ed un obiettivo del Servizio Sanitario Nazionale. L'assunzione di tale obiettivo dovra' costituire progressivamente un normale modo di essere – scrivono Lo Moro e Faillace – nelle pratiche mediche e nelle modalita' di offerta dei servizi ai cittadini''. Ma, si fa rilevare, ''a fronte della condivisione generale di tale principio, in concreto, non e' consolidata una metodologia operativa e organizzativa conseguente. Cio', peraltro, contrasta con acclarate evidenze scientifiche che riconoscono un valore terapeutico non secondario, a volte addirittura decisivo alla partecipazione dei familiari a specifiche fasi dell'intervento sanitario'' (ASCA)