• Home / CITTA / La GdF scopre falso presidente commissione invalidi civili

    La GdF scopre falso presidente commissione invalidi civili

    Un danno erariale di 7,5 milioni di euro e' stato accertato dagli uomini della Guardia di Finanza di Melito Porto Salvo, coordinati dal comandante provinciale della Guardia di Finanza di Reggio Calabria, Colonnello Francesco Gazzani, le cui indagini hanno determinato l'interdizione dall'attivita' di un medico. Gli investigatori delle Fiamme Gialle di Melito Porto Salvo, hanno portato a termine un'importante operazione a tutela del Bilancio Nazionale dello Stato iniziata nel mese di marzo. I Finanzieri hanno condotto un'articolata indagine di Polizia Giudiziaria nel settore della vigilanza della spesa pubblica con particolare riferimento al comparto della spesa sanitaria e dei compensi erogati dall'Inps a quanti, in passato, avevano richiesto il riconoscimento di condizioni d'invalidita' personale. L'operazione ha permesso di accertare che un professionista del distretto Sanitario di Melito Porto Salvo, gia' noto alle cronache giudiziarie per essere persona vicina alla 'ndrangheta locale, utilizzando documenti e titoli falsi, nonche' sigilli in uso ad altri Enti Pubblici ne ha tratto un ingiusto profitto personale. Il medico aveva, tra l'altro, ricevuto dalla Ausl n. 11 di Reggio Calabria diverse migliaia di euro, quale compenso dell'attivita' svolta in qualita' di Presidente delle Commissioni invalidi Civili di Melito Porto Salvo. (ADNKRONOS)