• Home / CITTA / Il Sindaco di Monasterace: “Il 70% dei cittadini evade le tasse”

    Il Sindaco di Monasterace: “Il 70% dei cittadini evade le tasse”

    ''Una volta eletta sindaco sapevo, essendo di Monasterace, di trovare una situazione particolarmente difficile sotto l'aspetto finanziario ma non avrei mai pensato di trovare debiti fuori bilancio per circa due milioni di euro e dover, soprattutto, far fronte ad un'evasione dei vari tributi comunali come l'ici, acqua e Tarsu, da parte del settanta per cento dei cittadini''. Ad affermarlo e' il sindaco di Monasterace, nel reggino, Maria Carmela Lanzetta. Lanzetta, che svolge l'attivita' di farmacista ed e' il primo sindaco donna della storia di Monasterace, si e' insediata nel giugno scorso ed e' alla guida di una giunta sostenuta dalla lista civica 'Monasterace Unita' che alle elezioni amministrative ha ottenuto il 65% dei consensi. Subito dopo l'insediamento il sindaco si e' vista costretta a fare i conti con una realta' socio-economico che lo stesso primo cittadino di Monasterace non ha esitato a definire ''un autentico disastro''. A parte, infatti, altri problemi di natura burocratica e amministrativa, la maggioranza consiliare guidata dal sindaco Lanzetta oltre a scoprire che a Monasterace sette cittadini su dieci non pagano da anni i tributi comunali, si e' vista costretta ad approvare nell'ultimo consiglio comunale un debito fuori bilancio di un milione di euro mentre una cifra di pari importo e' ancora in sospesa.(ANSA).