• Home / CITTA / Finanziarie e Forze dell’Ordine: l’impegno di Consap

    Finanziarie e Forze dell’Ordine: l’impegno di Consap

    Dalla segreteria provinciale di Reggio Calabria della Confederazione Sindacale Autonoma di Polizia riceviamo e pubblichiamo 

    L’attività frenetica dei Sindacati di Polizia ha prodotto un agognato e ben riuscito incontro, lo scorso 25 ottobre, a Roma, con la partecipazione di tutte le rappresentative a livello nazionale delle varie organizzazioni, con la sola eccezione del SAP, che ha avuto il suo epilogo in una conferenza stampa congiunta contro le previsioni della legge finanziaria e a sostegno del riordino. Non a caso, alla presenza di parlamentari in rappresentanza degli opposti schieramenti, attoniti di fronte alla grande compattezza dimostrata nella storica occasione dagli appartenenti al Comparto Sicurezza, sono state sviscerate tutte le questioni riguardanti gli operatori di Polizia, bistrattati dalla politica di Governo.
     La linea della CONSAP è stata ribadita ulteriormente dal Segretario Generale Nazionale Giorgio INNOCENZI, che ha definito la messe di emendamenti presentata dai vari partiti a sostegno delle Forze dell’Ordine un mero e tardivo tentativo di rabbonire la categoria, perché non ha senso affermare oggi di avere presentato emendamenti, comunque irrisori, se poi si vuol porre la fiducia al momento del voto. Sullo scottante tema del riordino delle carriere INNOCENZI ha ribadito l’assoluta necessità di far urgentemente ripartire il confronto, salvaguardando gli stanziamenti relativi al 2003 che, al momento, sembrano essere svaniti e recuperando nuove e idonee risorse.
     Chiaramente anche a livello periferico c’è forte soddisfazione per l’iniziativa congiunta svoltasi nella Capitale, indice di grande maturità raggiunta dalle varie sigle sindacali e di un necessario superamento delle bieche logiche di quartiere, per lasciare spazio ad una quasi unanime condivisione del problema in discussione che riguarda tutti i poliziotti. A tal proposito il Segretario Generale Provinciale Carlo FIGLIOMENI ha evidenziato ancora una volta i punti cardine del confronto con l’Esecutivo sulla Finanziaria, che vertono sulla indispensabilità di riconoscere per gli addetti ai lavori del Comparto Sicurezza: “la specificità professionale, il verificarsi di un effettivo turn-over, l’immissione nei ruoli degli agenti ausiliari trattenuti che ormai da anni prestano servizio in Polizia, il ripristino delle norme che consentono il rimborso delle spese sanitarie dovute a cause di servizio, la costituzione di un fondo speciale presso il Ministero da utilizzarsi in caso di eventi particolari ed imprevisti in materia di ordine e sicurezza pubblica.
     Infine, è da rilevare che nei giorni scorsi lo stesso FIGLIOMENI ha avuto un incontro con il Senatore Pietro FUDA, dal 26 ottobre Presidente della Commissione Parlamentare per la semplificazione della legislazione, il quale, in merito alla situazione calabrese, non certo rosea, ha confermato l’orientamento di finanziare fondi per il completamento dei lavori sulla Salerno-Reggio Calabria e l’ammodernamento della Strada Statale 106 Jonica. FUDA, preso atto dei malumori espressigli nella circostanza dal Segretario Provinciale CONSAP a nome di tutta la categoria, ha manifestato solidarietà, confermando che gli investimenti nella sicurezza determinano la base per il rilancio socio/economico della nazione e della Calabria in particolare.