• Home / CITTA / Fiamma Tricolore risponde a Gasparri

    Fiamma Tricolore risponde a Gasparri

    Da Fiamma Tricolore riceviamo e pubblichiamo

    La Federazione provinciale del Movimento Sociale Fiamma Tricolore manifesta il proprio disappunto per quanto dichiarato dall’On. Gasparri nella giornata di lunedì 13 novembre quando, dopo aver saputo dell’adesione della Fiamma Tricolore alla manifestazione della Casa della Libertà contro la finanziaria del 2 dicembre prossimo a Roma, ha commentato la notizia dicendo, riferendosi alla Fiamma: “speriamo non vengano con il fez in testa”. Affermazione questa oltremodo pesante e offensiva considerato il fatto che arriva proprio da quello che si dovrebbe ritenere un alleato politico.
    Ci dispiace leggere certe affermazioni arrivate proprio quando i rapporti tra Alleanza Nazionale e la Fiamma Tricolore stavano attraversando una decisiva fase di disgelo grazie alla volontà dei rispettivi segretari Fini e Romagnoli.
    L’On. Gasparri parla a sproposito non conoscendo affatto lo stile e la rispettabilità che accompagnano la Fiamma Tricolore nelle piazze di tutta Italia.
    Certo è che la cosa non passerà affatto inosservata e chiederemo nelle opportune sedi le immediate scuse da parte dell’ex ministro che dopo essere stato uno degli esponenti più scadenti del precedente Governo Berlusconi, si riconferma ancora una volta deficitario di stile e di educazione lasciandosi andare ad assurdi vaneggiamenti.
    Sarà premura allora della fiamma reggina volerlo invitare ad una nostra manifestazione per fargli constatare con mano il nostro stile impeccabile ma soprattutto che noi di fez non ne portiamo né in testa, né li conserviamo in casa.