• Home / CITTA / Di Pietro: “Per la Calabria 6 milioni di euro”

    Di Pietro: “Per la Calabria 6 milioni di euro”

    Il ministro alle Infrastrutture, Antonio Di Pietro, ha incontrato oggi a Catanzaro, nella sede del dipartimento della Protezione civile, il presidente della Regione Calabria, Agazio Loiero, e alcuni assessori e dirigenti, i vertici dell'Anas guidati dal presidente Pietro Ciucci, il sottosegretario Luigi Meduri, il presidente del porto di Gioia Tauro e i presidenti delle cinque province calabresi. Di Pietro ha annunciato corposi investimenti gia' finanziati, pari a circa sei miliardi di euro, per la Calabria, da utilizzare per le infrastrutture portuali, viarie e ferroviarie. Il ministro alle Infrastrutture ha sottolineato che sono stati previsti stanziamenti cospicui per il porto di Gioia Tauro, l'autostrada A3 Salerno-Reggio , la statale 106 ionica, le trasversali e le strade provinciali trasferite dall'Anas. Per gli investimenti portuali, Di Pietro ha indicato notevoli interventi da completare e da fare non solo per Gioia Tauro, ma anche per l'intermodalita' del porto. In tutto, oltre ai fondi gia' previsti, un aumento di 50 milioni di euro. Di Pietro ha evidenziato di avere ''finanziato tre interventi fondamentali: autonomia finanziaria dell'autorita' portuale; reintroduzione degli scavi e dei dragaggi nel porto, anche in deroga alla legge quadro; rifinanziamento delle autorita' portuali, con particolare riferimento a Gioia Tauro, espressamente indicata nella legge Finanziaria con un capitolo ad hoc''. ''Abbiamo puntato – ha aggiunto – su nuove regole per i lavori bloccati e sulla mancanza di soldi. Gioia Tauro rientra nella Finanziaria tra le eccezioni alla regola''. (Adnkronos)