• Home / CITTA / Zavettieri: “Se si fosse indagato sul mio caso Fortugno sarebbe vivo”

    Zavettieri: “Se si fosse indagato sul mio caso Fortugno sarebbe vivo”

    zavettieri"Se si fosse indagato sul tentato omicidio ai miei danni, probabilmente Francesco Fortugno non ci avrebbe rimesso la pelle". Parole pesanti come pietre quelle pronunciate dall'esponente


    socialista, Saverio Zavettieri ad "Annozero", la trasmissione televisiva di Michele Santoro, su Raidue. Zavettieri il 24 febbraio del 2004 venne ferito da una scheggia a seguito di un colpo di fucile esploso contro la finestra della sua villetta. "Sul mio attentato" – ha rincarato la dose Zavettieri- "la politica non ha fatto nulla. Non aveva interessi perchè probabilmente avrebbe scoperto delle verità spiacevoli, cioè che l'attentato era maturato all'interno della coalizione della quale allora facevo parte, la Cdl"