• Home / CITTA / La Provincia monitorizza siti archeologici

    La Provincia monitorizza siti archeologici

    Continua il monitoraggio di alcuni siti archeologici della provincia di Reggio Calabria,
    intrapreso dall'Assessore provinciale alla Cultura e ai Beni Culturali, Antonio Larosa. Dopo la visita all'area dell'antica ''Kaulon'' a Monasterace (Rc) e in vista dell'appuntamento del 5 ottobre agli scavi, siti nel comune di Oppido Mamertina (Rc), l'Assessore Larosa ha avuto modo di verificare sul luogo i lavori realizzati a Rosarno (Rc) e finalizzati alla futura realizzazione del Parco Archeologico di ''Medma''. Accompagnato dall'Arch. Crupi e dal Dott. Morisani,rispettivamente Responsabile del Procedimento e Dirigente del Settore Cultura, e accolto dal consigliere provinciale nonche' vicesindaco di Rosarno, Gaetano Rao, l'Assessore Larosa ha visitato il fabbricato, ristrutturato e destinato ad ''Antiquarium'' (da cedere, come da protocollo d'intesa gia' sottoscritto, in comodato d'uso alla Soprintendenza Archeologica della Calabria) e il fabbricato (anch'esso ristrutturato) da concedere all'Universita' degli Studi ''Mediterranea'' e da destinare a Scuola di Archeologia.
    I lavori di ristrutturazione dei due immobili su menzionati – spiega una nota – di proprieta' della Provincia di Reggio Calabria, sono stati realizzati grazie all'approvazione, nel 2005, da parte del Ministero dell'Economia di due progetti.