• Home / CITTA / Delocation Rom, per il Comune si sta strumentalizzando la questione Arghillà

    Delocation Rom, per il Comune si sta strumentalizzando la questione Arghillà

    Dopo la conferenza stampa di ieri, organizzata dal presidente dell'Opera Nomadi Giacomo Marino e dal Forum per l'inclusione sociale dei rom, sull'imminente dislocazione di altre 20 famiglie rom ad Arghillà che vanno ad aggiungersi agli 80 già presenti, stamattina la replica dell'amministrazione comunale affidata all'assessore alle politiche sociali Tilde Minasi e all'assessore al patrimonio edilizio Michele Raso.

    "Siamo indigniati perchè ancora una volta viene strumentalizzata la questione della delocalizzazione dei rom. – ha affermato la Minasi – E' stata volutamente travisata la verità, anche in maniera contraddittoria, e questo fa molto male per un'ammistrazione che è seriamente impegnata sull'integrazione, non solo dei nomadi, ma anche delle persone che vivono in maniera disagiata. Non è vero che ci sono dei decreti che ha firmato il sindaco. Anzi, Scopelliti, ha già avviato un colloquio con il Prefetto, per cercare di risolvere questo problema".