• Home / CITTA / Regione: Sarra, cambiare tutto per non cambiare niente

    Regione: Sarra, cambiare tutto per non cambiare niente

    sarra"Bisogna che tutto cambi perche' tutto resti come prima. Ma non ci si e' limitati solo a questo. Il presidente Loiero, con il nuovo esecutivo, sconfessando apertamente la metodologia dei partiti della coalizione sin qui dichiarata e tendente alla composizione di 'una Giunta ex novo di alto profilo' quale condizione indispensabile per imprimere la tanto auspicata svolta epocale, impone il proprio 'sistema' richiamandosi alla tradizionale impostazione monopolista rivestita dal sottile manto del rinnovamento''.
    E' quanto sostiene, in una nota, il capogruppo di An in Consiglio regionale, Alberto Sarra, in merito alla composizione della nuova giunta da parte del Presidente Loiero e sulle vicende delle ore successive alla "cabina di regia".
    L'ennesimo paradosso di un centrosinistra che manifesta tutta la sua fragilita' nel grave scollamento, nell'azione ormai palesemente disgiunta del presidente e dei partiti della maggioranza, con inevitabile ricaduta nei meccanismi ben noti delle logiche spartitorie tra le forze egemoni, le componenti moderate e minoritarie, configurano uno scenario gia' visto che dovrebbe indurre l'elettorato a serie riflessioni. Logiche spartitorie che hanno 'prodotto' come unico elemento di novita', ultima variante in corso d'opera, i consulenti del Presidente.
    Il 'sistema' del Presidente contribuisce ad alimentare il disorientamento della maggioranza, accentuando le lacerazioni interne temporaneamente oscurate dai tentativi formali di ricomposizione, mantenendo sostanzialmente le problematiche di fondo che attanagliano ed ingessano da tempo l'azione politica''.