• Home / CITTA / Regione, nasce la “cabina di regia”

    Regione, nasce la “cabina di regia”

    "La Calabria ha bisogno di verita' e la politica deve lavorare, come lavora, perche' su quello che e' avvenuto nella regione, dove si sono consumate rapine incredibili nel settore dei finanziamenti per lo sviluppo industriale, si faccia chiarezza e si accertino tutte le
    responsabilita'".

    Comincia cosi' il documento approvato ieri sera dalle forze politiche che compongono la maggioranza che governa la Regione , a conclusione della riunione della cabina di regia.
        "Le vicende giudiziarie di questi ultimi giorni – prosegue il documento – impongono di evitare la confusione in cui si diluiscono fino a scomparire le colpe vere e i veri colpevoli con la conseguenza che la politica viene oggi addirittura additata come un punto di debolezza della democrazia da parte di protagonisti stessi dei danni di cui la Calabria oggi soffre. "Chi ha sbagliato paghi", hanno affermato compatti i partiti dell'Unione riuniti nella "cabina di regia", "ma bisogna evitare di incolpare l'Unione e il governo regionale per incrostazioni che appartengono ad altre fasi della storia della Calabria". (AGI)