• Home / CITTA / Regione: Giunta bis, le decisioni della seduta numero 1

    Regione: Giunta bis, le decisioni della seduta numero 1

    regionePrima riunione, stamani, della
    nuova Giunta regionale che, sotto la presidenza di Agazio
    Loiero, ha licenziato, tra i tanti provvedimenti all'ordine
    del giorno, una serie di delibere di notevole importanza.

    Su proposta del presidente Loiero, l'Esecutivo ha
    approvato l'adesione e la partecipazione della Regione
    Calabria allaCopeam, alla Svimez e al Formez, considerato
    che tali organismi svolgono, nel proprio campo di attivita',
    un ruolo unico, che puo' essere di grande supporto per la
    Regione stessa.
    Infatti, la Copeam (Conferenza permanente
    dell'audiovisivo mediterraneo) promuove il contesto culturale
    delle regioni confinanti del Mediterraneo avvalendosi di
    tutti i mezzi audiovisivi di comunicazione; la Svimez
    (Associazione per lo sviluppo dell'industria nel Mezzogiorno)
    promuove lo studio particolareggiato delle condizioni
    economiche del Mezzogiorno al fine di proporre concreti
    programmi di azione e di opere intese a creare e a sviluppare
    nelle regioni del Sud quelle attivita' industriali che meglio
    rispondono alle esigenze accertate; il Formez, che e'
    un'associazione con personalita' giuridica partecipata dallo
    stato attraverso il Dipartimento della Funzione pubblica
    della presidenza del Consiglio dei Ministri, fornisce
    assistenza tecnica e servizi formativi e informatici
    soprattutto alle pubbliche amministrazioni.
    Su proposta dell'assessore
    Sandro Principe, la Giunta ha esaminato la proposta di legge,
    da presentare al Consiglio regionale per l'approvazione, che
    istituisce il Museo regionale di arti visive, la cui gestione
    sara' affidata a una fondazione.
    La finalita' di questa legge
    e' quella di dotare la Calabria di una struttura espositiva
    che documenti la storia delle arti visive, raccogliendo
    prevalentemente sia le opere di artisti calabresi che quelle
    di artisti che con la Calabria hanno avuto, nel corso dei
    secoli, un rapporto di varia frequentazione o che comunque ne
    hanno segnato la storia.
    L'istituzione del Museo regionale
    delle arti visive mira a conservare la memoria artistica del
    territorio, ricostruendo e valorizzando la sua identita'
    culturale attraverso i recupero anche dei capolavori dispersi
    fuori regione.

    Sempre su proposta dell'assessore Principe, e' stata
    approvata la proposta dell'atto integrativo per l'Accordo di
    programma quadro ''Ricerca'' per la realizzazione della rete
    regionale per lo sviluppo della ricerca e dell'innovazione
    nel comparto agroalimentare. L'apporto finanziario e' a
    totale carico dell'ente regionale e si esplica con l'impiego
    di 20 milioni di euro.

    Su proposta dell'assessore Mario Pirillo, l'Esecutivo ha
    deliberato di trasmettere al ministero delle Politiche
    agricole e forestali la richiesta della dichiarazione di
    carattere eccezionale delle grandinate che si sono abbattute
    in provincia di Catanzaro l'11 e 12 luglio scorsi e delle
    piogge alluvionali del 2 e 3 luglio che hanno interessato
    gran parte del Vibonese, in particolare i Comuni di
    Brognaturo, Capistrano, Filogaso, Gerocarne, Pizzoni, San
    Nicola da Crissa, Sant'Onofrio, Serra San Bruno, Simbario,
    Soriano Calabro, Sorianello, Spadola, Stefanaconi,
    Vallelonga, Vazzano e Vibo Valentia. La Giunta, considerato
    che gli accertamenti atti a stimare i danni che si sono
    verificati in entrambi le province si sono protratti oltre il
    termine perentorio di sessanta giorni, ha richiesto
    un'ulteriore proroga di 30 giorni.