• Home / CITTA / Reggio, deliberate opere pubbliche

    Reggio, deliberate opere pubbliche

    L'Amministrazione comunale di Reggio Calabria, nell'ambito di un programma di riqualificazione e completamento degli impianti di pubblica illuminazione, ha approvato, durante una delle ultime sedute della Giunta, la delibera relativa al "potenziamento e ristrutturazione dell'impianto di pubblica illuminazione della XIV circoscrizione". L'intervento consiste nella rimozione totale dell'impianto gia' esistente nella zona di Gallina, essendo ormai vetusto, e nella realizzazione di un impianto incassato di tecnologia avanzata, risolvendo, cosi', anche l'annoso problema delle strade scarsamente illuminate perche' trascurate dai precedenti lavori.
    Il progetto esecutivo prevede 169 punti luce, di cui 135 montati su pali ed i 34 restanti su braccetti a muro a parete, in conformita' con le normative vigenti. Un'altra delibera riguarda, invece, il progetto definitivo per la sistemazione del rione Palazzine di via Cagliostro e via Prete Maio di Sambatello.
    L'opera, approvata dall'organo esecutivo di Palazzo San Giorgio, presieduto dal sindaco Giuseppe Scopelliti, e' inserita nel piano triennale delle opere pubbliche 2005-2007.
    Si tratta di un progetto che trasformerà l'immagine del piccolo centro. Per quanto riguarda il verde si è ritenuto di mantenere quello esistente, integrando le essenze arboree deteriorate. Si e', poi, individuata la necessita', su un tratto stradale
    secondario ma densamente urbanizzato ed abitato, di una nuova rete fognaria che includesse raccolta e smaltimento delle acque meteoriche e del il rifacimento totale della sede stradale
    corrispondente.
    Oltre a quest'ultimo tutte le vie verranno interessate dal rifacimento del manto e del sottofondo. E' stata riscontrata, inoltre, la necessita' di demolire e ricostruire tutti i marciapiedi, con particolare attenzione all'abbattimento delle barriere architettoniche.
    E' stato
    previsto l'ampliamento del percorso pedonale dal lato del belvedere sullo Stretto di Messina e la regolarizzazione dei parcheggi. La rimanente parte del progetto, infine, e' relativa ad opere la cui categoria appartiene prevalentemente a lavori di arredo urbano che, infatti, interessano un'area che verra' trasformata in piazzetta ed i percorsi a questa adiacenti.
    Le
    strade limitrofe alla piazzetta ed attualmente carrabili verranno trasformate in pedonali grazie anche alla posa in opera di un adeguato numero di dissuasori. La stessa piazzetta sara' illuminata e su un angolo e' stata prevista una fontana, in aggiunta a quella in ghisa gia' esistente che verra' restaurata.
    E, poi, ancora, i lavori sull'area giochi per bambini prevedono la rimozione degli elementi attualmente presenti e l'ampliamento della superficie, l'installazione di nuovi giochi di ultima generazione e piu' funzionali alle esigenze ludico – educative attuali, in modo da soddisfare le esigenze di tutte le eta' (da 0 a 14 anni). (AGI)