• Home / CITTA / Il cardinale Martino a Polsi

    Il cardinale Martino a Polsi

    E' dal cuore della Locride, a
    Polsi, terra calabrese troppe volte teatro di violenze e atrocita', che si
    levano gravi le parole del cardinale Renato Raffaele Martino. Parole rivolte
    agli uomini della 'ndrangheta. ''Dio e' presente anche nella storia degli oppressori,
    degli uomini senza cuore e senza scrupoli, che non sfuggono al giudizio di Dio
    e che sono invitati alla conversione  per una vita nel segno della giustizia e della
    condivisione''.  Dal Presidente del
    Pontificio Consiglio per la Giustizia e Pace  stamattina impegnato in una messa al santuario della Madonna della
    Montagna, sull'Aspromonte assieme a monsignor Giancarlo Maria Bregantini, viene
    denunciato uno scenario quotidiano caratterizzato ''da un mondo che ha perso i
    valori dell'amore e della solidarieta', un mondo che si presenta con le mani
    chiuse, con le mani insanguinate''. Anche se ''questa splendida terra aspromontana''
    talvolta ''sembra essere senza speranza'', ha detto il cardinale, non tutto e'
    perso. ''Dio e' presente nella storia degli uomini e  degli oppressi, che si sanno amati da Lui e ritrovano con Lui
     coraggio, dignita' e speranza''.  (Ansa)