• Home / CITTA / Gasparri: “Sciogliere il Consiglio regionale!”

    Gasparri: “Sciogliere il Consiglio regionale!”

    gasparri''Nei giorni scorsi, replicando alla mia richiesta di scioglimento del Consiglio regionale della
    Calabria, il vicepresidente della Giunta, Adamo (Ds), mi aveva duramente criticato. Apprendo ora che la questione morale che investe il centrosinistra calabrese coinvolge anche lui,
    raggiunto da provvedimenti della magistratura per fatti che certamente dovranno essere accertati''. Lo afferma, in una dichiarazione, l'onorevole Maurizio Gasparri, dell'Esecutivo
    politico di Alleanza Nazionale.
       ''Dal caso Fortugno-Locri alle accuse dello stesso presidente della Giunta nei confronti di Crea, in base alle quali l'esponente della Margherita avrebbe dovuto sospendersi per
    sospette collusioni alle vicende di varia natura che investono tanti esponenti del centrosinistra – aggiunge Gasparri – si ha la conferma che la Regione Calabria non puo' guardare serenamente al proprio futuro con l'attuale governo. E' bene intraprendere una battaglia di trasparenza e di moralizzazione che punti allo scioglimento del Consiglio regionale della
    Calabria. Mi auguro che all'interno del centrodestra queste posizioni vengano condivise e che ci sia piu' coraggio da parte di tutti. Conosco bene gli argomenti polemici utilizzati da
    molti trasformisti che saltano dall'uno all'altro schieramento secondo i propri interessi personali. Ma chi ha coscienza trasparente non puo' temere questi attacchi. Ed An e' nella
    condizione, nonostante l'astio dei nostri avversari, di ingaggiare una battaglia politica che e' nell'interesse dei calabresi. La sinistra e' giunta al governo in quella regione tra mille promesse. Oggi affonda nella melma. Bisogna calare il sipario su questa pessima rappresentazione''. (ANSA).