• Home / CITTA / Fiamma tricolore su politica cittadina e criminalità

    Fiamma tricolore su politica cittadina e criminalità

    Il dirigente nazionale di Fiamma tricolore, Giuseppe Minnella, torna sulla vicenda relativa agli episodi che hanno scandito gli ultimi tempi della vita politica reggina con la seguente nota: 

    A seguito dei deplorevoli avvenimenti che hanno caratterizzato la vita politica reggina dell’ultimo periodo e in qualità di rappresentante e dirigente del Movimento Sociale Fiamma Tricolore intendo esprimere la mia personale solidarietà ai soggetti e partiti colpiti da vili atti intimidatori intendendo comunque manifestare l’assoluta estraneità della Fiamma a simili episodi che non rientrano nel modus operandi della federazione reggina che da sempre condanna qualsiasi tipo di manifestazione violenta.

    Simili avvenimenti, e i personaggi che se ne rendono protagonisti, devono essere una volta per tutte messi alla porta da tutti i partiti e gruppi giovanili, affinché la politica torni ad essere un laboratorio di idee e proposte oltre che di formazione umana; essa può e deve essere intesa anche come luogo di confronto e di scontro ma questo deve avvenire solo ed esclusivamente a livello verbale. Qualsiasi altro tipo di dissenso deve essere bandito.
    Per far ciò però non bastano semplici parole ma è necessario passare ai fatti estromettendo i personaggi pericolosi che oggi esistono dall’una e dall’altra parte: ciò è impossibile negarlo e per questo occorrerà per prima cosa smetterla di strizzare l’occhio a personaggi di dubbia moralità ed educazione politica che allontanano dai partiti la gente perbene e i giovani, oggi di per sé già poco interessati.

    L’ estrema destra, denominazione che peraltro la Fiamma Tricolore rifiuta categoricamente in quanto i nostri valori sono lontani anni luce dalla destra italiana, ed estrema sinistra devono necessariamente cercare di superare una decennale incapacità di comunicazione che si trasforma inevitabilmente in scontro a priori, situazioni queste che calzano a pennello per quegli scalmanati di turno che non hanno fatto altro che accendere quel clima di pericolo che oggi si avverte nella nostra città.

    Noi intendiamo la politica in modo diverso ed è per questo che il Movimento Sociale Fiamma Tricolore, che da sempre abiura simili atti di scontro politico, vuole essere tra i promotori di un qualcosa di nuovo.
    Per questo motivo rivolgiamo il nostro invito agli altri partiti politici affinché si costituisca in città un comitato permanente e una tavola rotonda che inviti al dialogo tra le parti e costituisca così un esempio di civiltà che porrà Reggio Calabria al centro di un nuovo modo di fare politica.

    Se gli intendimenti della sinistra cittadina, ma anche della destra, non sono solo quelli di fare esclusivamente propaganda politica, ma che quanto accaduto in questi giorni non si ripeta in futuro, è necessario abbassare i toni e, dimostrare ora, con i fatti e con il dialogo, accettando il nostro sincero invito, la chiara ed inequivocabile volontà di porre soluzione e termine all’utilizzo di strumenti di lotta che ci riportano ad un terribile periodo buio della nostra Repubblica e che devono essere definitivamente banditi dal modo di fare politica del nuovo millennio.


        Giuseppe Minnella
    Dirigente nazionale Fiamma Tricolore