• Home / CITTA / Bova: “Su Pacenza sgretolato castello accusatorio”

    Bova: “Su Pacenza sgretolato castello accusatorio”

    bova''Le motivazioni del Tribunale del Riesame hanno sgretolato il castello accusatorio ed hanno inequivocabilmente dimostrato la manifesta infondatezza delle ipotesi di reato mosse nei confronti di Franco Pacenza''.
    A sostenerlo e' stato il presidente del Consiglio regionale della Calabria, Giuseppe Bova, in merito alle motivazioni con le quali il Tribunale del Riesame di Catanzaro ha annullato
    l'ordinanza di custodia cautelare nei confronti del capogruppo Ds alla Regione, Franco Pacenza.
       ''Si e' trattato, hanno spiegato i magistrati – ha proseguito Bova – di accuse prive di consistenza che poggiavano solo ed esclusivamente sulle dichiarazioni di Alfonso Rizzo, il 'deus ex machina' della truffa perpetrata ai danni della Regione, cosi' definito dagli stessi magistrati che lo hanno giudicato 'ampiamente inattendibile'. Tutto cio' non ci sorprende affatto, anzi. Avevamo riposto fin dall'inizio grande fiducia sia sulla condotta morale e politica di Franco Pacenza, che sull'operato della Magistratura, certi che avrebbe rapidamente e con nettezza accertato la verita', e cosi' e' avvenuto. Tuttavia, la lettura delle motivazioni rese dal Tribunale del Riesame hanno confermato e rafforzato in noi quel profondissimo senso di inquietudine che, sin dall'inizio, questa brutta storia ci aveva suscitato'' (ANSA)