• Home / CITTA / Sandro Santoro: “una battuta a vuoto”

    Sandro Santoro: “una battuta a vuoto”

    BasketViola, dal sito della società neroarancio, parla Sandro Santoro. “Nelle trattative intercorrenti tra uno dei soci della Società, Sig. Pasquale Rappoccio, e l’attuale Amministratore Unico Sandro Santoro, si registra una battuta a vuoto. Le proposte avanzate dal Sig. Pasquale Rappoccio, non possono trovare accoglimento nelle legittime aspettative dell’attuale gruppo di maggioranza della Viola. Le “avance” formulate sono del tutto inconsistenti e prive del minimo remunerativo morale e della dignità di chi da solo, unitamente a qualche stretto collaboratore, ha tirato avanti la Società tra mille difficoltà. Giova appena ricordare che l’attuale Amministratore Unico Sandro Santoro attende ancora di essere sostituito dall’incarico assunto provvisoriamente. Inoltre va aggiunto che si è dovuto surrogare persino nelle funzioni non proprie (e cioè di Amministratore Unico anziché di Direttore Sportivo) ma assunte nell’interesse esclusivo della Viola e per amore dello sport reggino. Quanto offerto dal socio Rappoccio costituisce un’ingiusta diminuzione dei meriti di chi, svolgendo la suddetta funzione non ha potuto di fatto esprimere le proprie capacità poiché la Società era travagliata dalle enormi difficoltà economiche ben note. Comunque la maggioranza della società è in attesa di conoscere le effettive e concrete proposte di cessione delle quote e, per questo, è disponibile ad un incontro a breve che sia foriero di risultati nell’interesse della Viola”. Firmato: L'amministratore unico dimissionario Sandro Santoro