• Home / CITTA / Reggina, per Minniti (Prc) c’è una “congiura di palazzo”

    Reggina, per Minniti (Prc) c’è una “congiura di palazzo”

    “È semplicamente assurda l'ammenda proposta dal Pm della Caf Palazzi ai danni della Reggina. Ad essere punita, attraverso tale atto sproporzionato e discriminatorio, non è soltanto una valente società calcistica "di provincia", ma una citta' ed una regione nel loro complesso, che in questi anni si sono identificate totalmente con la loro squadra e da essa hanno tratto motivi di riscatto e di crescita”.

    Ad affermarlo il capogruppo di Rifondazione comunista alla Provincia Omar Minniti secondo cui “è improponibile pensare che la Reggina venga paragonata alla Juventus e Foti a Moggi. Dietro la richiesta del procuratore federale non possiamo non vedere una vera e propria "congiura di palazzo" e finanche venature antimeridionaliste. L'augurio e' che i successivi gradi di giudizio del processo sportivo stravolgano questa impalcatura, riconoscendo invece alla Reggina i torti subiti ed ampiamente documentati”.

    “Nel frattempo – conclude l'esponente del Prc – è necessario che attorno alla squadra e alla tifoseria si stringano senza distinguo tutte le istituzioni locali e la deputatura calabrese al gran completo”.