• Home / CITTA / Scilla, ammazza il rivale per un pezzo di terra

    Scilla, ammazza il rivale per un pezzo di terra

    carabinieriScenario classico ed amaro per un tristemente consueto copione tutto meridionale.

    Due persone litigano per un fazzoletto di terra e durante un'assolata giornata di luglio uno dei due pensa bene di farsi giustizia a modo proprio.

    Nelle campagne di Scilla, Rocco Bueti, 72 anni, ha ucciso a colpi di fucile il sessantenne Domenico Calabrese con il quale aveva avuto dissidi per un pezzo di terreno acquistato dalla vittima ed al quale era interessato anche Bueti.

    Dopo due anni durante i quali il terreno era rimasto incolto il Calabrese aveva cominciato ad ararlo e, evidentemente, questa cosa ha scataneto l'ira del Bueti che ha colpito il rivale con un fucile calibro dodici mentre si trovava a bordo di un trattore.

    Una telefonata anonima ha allertato i Carabinieri che, giunti sul luogo, vi hanno trovato il cadavere e l'omicida che ha immediatamente confessato.

    Tra i due in passato erano state numerose le liti, ancora con riferimento a questioni terriere.