• Home / CITTA / Roselina Salemi ai caffè de L’Oasi di Pentimele

    Roselina Salemi ai caffè de L’Oasi di Pentimele

    Terzo appuntamento con i Caffè Letterari organizzati dal Rhegium Julii nell’ambito della Reggio estate 2006 promossa dall’Assessorato comunale alla cultura e al turismo. Ospite d’eccezione ieri dell’Oasi di Pentimele la giornalista scrittrice Roselina Salemi. Un ritorno che avviene dopo quasi dieci anni, per l’ex direttrice del settimanale “Anna”, nonché inviata della “Domenica del Corriere”. Giornalista di Repubblica e dello stesso Corriere della Sera. Autrice di diversi testi, questa volta l’occasione per il suo ritorno in riva allo stretto è stato la presentazione del suo ultimo romanzo-inchiesta “Il nome di Marina” edito dalla Rizzoli. Una storia del Sud. L’amore per un paese, Marina di Melilli appunto, soprannominato la baia degli dei. Un paese dal nome virtuale ma con una radice di esistenza reale. In cui  si intrecciano le tante aspre verità e quella dei suoi cittadini che fino alla fine per salvarla, si battono contro politici collusi, mafiosi, speculatori che vogliono quel posto ricoperto di catrame e utile solo ai loro scopi. Poco importa se la spiaggia e la sua bellezza siano il prezzo da pagare per l’industrializzazione. Un romanzo magico e appassionato, scritto da un’autrice siciliana di origine ma in cui tanto meridione riesce a riscpecchiarsi. Tra le altre opere della scrittrice, ricordiamo: Sulla pelle delle donne (1989), Ragazzi di Palermo (1993) e La fontana invisibile (1995), premio Nino Martoglio opera prima, Premio Ccalabria opera prima, premio Festival du Premier Torino-Chambery