• Home / CITTA / La Sogas per i bimbi bielorussi

    La Sogas per i bimbi bielorussi

    aereoPer il secondo anno consecutivo la Sogas, società di gestione dell'aeroporto reggino, si impegna a favore dei bambini bielorussi nell'ambito del "Progetto Chernobyl" di Legambiente.

    Nove nuclei familiari residenti a Melito Porto Salvo e Bova Marina hanno aderito al progetto ed ospiteranno dei bimbi bileorussi; la Sogas, da parte sua, garantisce i voli Milano Linate – Reggio a dieci bambini ed alla loro accompagnatrice.

    ''Da 8 anni, grazie a Legambiente – ha detto l'amministratore unico della Sogas e senatore del Pdm, Pietro Fuda – ed al Progetto Cernobyl, oltre 20.000 minori, nella fascia di eta' compresa tra i 7 e i 12 anni, usufruiscono di un mese di 'soggiorno terapeutico', con permanenza in un territorio non contaminato che, unito ad un'alimentazione priva di radionuclidi e ad un accurato screening sanitario, permette loro di perdere dal 30 al 50% della radioattivita' accumulata nell'organismo, di rafforzare le difese immunitarie e di monitorare il loro stato di salute. Abbiamo accolto immediatamente la richiesta, con un unico rammarico: avremmo voluto aiutare un numero ben maggiore di bambini''