• Home / CITTA / Referendum, l’appello della Cordopatri: voglio poter votare

    Referendum, l’appello della Cordopatri: voglio poter votare

    ''Sono stata privata della scorta di cui usufruivo dal 1997 dal Prefetto di Roma, Achille Serra. Mi rivolgo al Comitato del No al Referendum affinchè mi sia consentito di recarmi in sicurezza a Milano, dove sono residente dal 1971, per poter esercitare il mio diritto di voto''. Ad affermarlo, in una nota, è Giuseppina Cordopatri, testimone di giustizia in processi anti-racket in Calabria dal 1998. ''E' mia precisa volontà esprimere un voto a difesa della Costituzione, nella quale mi sono sempre riconosciuta”