• Home / CITTA / Pesca illegale, momenti di tensione a Bagnara

    Pesca illegale, momenti di tensione a Bagnara

    Momenti di tensione si sono registrati sull'arenile di Bagnara al momento dell'attracco di un peschereccio che è stato costretto dalla Guardia costiera della Capitaneria di porto reggina a rientrare a riva a seguito della contestazione effettuata dalle Forze dell'Ordine e relativa alla pesca del pesce spada con reti dichiarate illegali dal Ministero per le Attività produttive.

    A terra, intanto, si era radunata una folla di qualche centinaio di persone che ha protestato in maniera accesa contro l'operato della Guardia Costiera; uno dei pescatori ha anche accusato un malore. Sul posto, per tutelare l'ordine pubblico sono intervenute anche unità di Polizia.