• Home / CITTA / Incontro al vertice tra Loiero e delegazione calabrese al Governo

    Incontro al vertice tra Loiero e delegazione calabrese al Governo

    regioneAl centro della visita a Roma del Presidente Loiero ci sarà l’incontro con i componenti calabresi del Governo presieduto da Romano Prodi. A renderlo noto una nota diffusa dall'ufficio stampa della Giunta regionale che asserisce: “procede così con rapidità il processo di concertazione avviato dai presidenti Prodi e Loiero sul rilancio economico-sociale della Calabria. Appena due settimane dopo l'incontro di Palazzo Chigi quello di domani sarà il primo vertice di confronto tra l'intera delegazione che rappresenta la Calabria nel Governo ed Agazio Loiero. Tutti i membri dell'esecutivo centrale hanno risposto positivamente all'invito del presidente Loiero per lavorare all'individuazione delle priorità da affrontare assieme e su cui fare successivamente le necessarie scelte politico-istituzionali e concentrare le risorse finanziarie e gli impegni organizzativi, in modo da stabilire un preciso programma di interventi ed arrivare in poco tempo al risultato”. Alla riunione parteciperanno il ministro dei trasporti Alessandro Bianchi: il viceministro all' Interno Marco Minniti; i Sottosegretari ai Rapporti con il parlamento e alle riforme istituzionali, Paolo Naccarato; alla giustizia, Luigi Li Gotti, e alle infrastrutture Luigi Meduri. All' incontro ci sarà anche il ministro della Giustizia, Clemente Mastella. “Al centro del colloquio – prosegue la nota – ci sarà l'agenda operativa della concertazione già individuata a Palazzo Chigi nel precedente incontro del presidente Loiero con il sottosegretario di Stato Enrico Letta. Per ridare impulso allo sviluppo economico e sociale della Regione, per prima cosa, dovranno essere affrontati i problemi che attengono alla  stabilizzazione dei lavoratori Lsu ed Lpu; alla logistica del porto di Gioia Tauro ed al sostegno ed allo sviluppo delle 'buone pratiche' interistituzionali attraverso un iniziale processo di affiancamento”.