• Home / CITTA / Feste patronali, definite aree per bancarelle e giostre

    Feste patronali, definite aree per bancarelle e giostre

    psgStabilite le aree per la sistemazione di bancarelle e giostre in occasione delle feste patronali del prossimo mese di settembre in onore della Madonna della Consolazione. A largo Botteghelle – si legge in una nota dell'Agenzia di stampa dell'Amministrazione comunale, Roto San Giorgio -troveranno posto le attività dello spettacolo viaggiante; a piazza Duomo, piazza Garibaldi e piazza De Nava le rivendite ambulanti per i soli dolciumi e mostaccioli; al Santuario dell’Eremo gastronomia, dolciumi, mostaccioli, articoli religiosi e presso l’area del tempietto a mare le altre attività commerciali, secondo i settori ammessi alla vendita. In particolare per quello alimentare sono previsti otto posteggi per la gastronomia e trenta per la vendita di mostaccioli, frutta secca e dolciumi; per il settore non alimentare verranno concesse licenze per due posteggi per gli articoli religiosi, venticinque per la vendita di vimini e ferro battuto, quindici per l’antiquariato e altri venti per l’artigianato calabrese, quindici posteggi per l’artigianato extracomunitario, otto per la vendita di giocattoli e sei per le musicassette. Il luna park a largo Botteghelle non potrà essere insediato prima delle ore 19.00 del 4 settembre (giorno otto per le bancarelle nelle altre aree stabilite). La chiusura è prevista per la mezzanotte del 17 settembre. Le zone dovranno essere sgomberate da attrezzature e impianti entro mezzogiorno del 18 settembre. Gli interessati alla varie attività dovranno presentare domanda, con allegati i documenti richiesti, al Sindaco di Reggio Calabria – Feste Patronali 2006 – Palazzo San Giorgio piazza Italia. La data di scadenza è fissata per il 28 luglio 2006. Le domande saranno esaminate per singola tipologia merceologica ai fini della formulazione delle relative graduatorie. Il criterio per l’assegnazione del punteggio va dalla presenza nella fiera negli ultimi anni all’anzianità di iscrizione al registro imprese e all’ordine cronologico di presentazione delle domande. Le graduatorie verranno pubblicate entro quindici giorni dalla data di scadenza della presentazione delle domande.