• Home / CITTA / Curiosando…

    Curiosando…

    michelleLegali da poco più mese. La legge in vigore dal 1963, che dichiarava illegali i tatuaggi sulla pelle, è stata abolita dal Parlamento dell’Oklahoma, l’unico dei 50 Paesi americani che ancora li vietava. Oggi gli Stati Uniti festeggiano la libertà generalizzata dei tatuaggi con un sondaggio. Ne emerge che almeno un americano su quattro possiede un disegno o una scritta incisi sulla pelle. Percentuale che supera il 36% se si considera la fascia d'età tra i 18 e i 29 anni.