• Home / CITTA / Armi d’assalto scoperte a Rosarno

    Armi d’assalto scoperte a Rosarno

    Un fucile mitragliatore da guerra con tanto di caricatore e serbatorio pieno pronto a fare fuoco. Un Kalashnikov completo e 46 cartucce di calibro diverso. E venti mila euro circa in contanti. é quanto recuperato dagli uomini della Guardia di Finanza di GIoia Tauro e Palmi, in un casolare abbandonato nelle campagne di Rosarno. Da tempo le Fiamme Gialle lo tenevano d'occhio sospettando che potesse essere usato dai latitanti come rifugio. Una volta dentro la sorpresa. Nascosta sotto nemmeno dieci centimetri di terra, c'era la Santabarbara. I primi accertamenti li hanno così portati al proprietario del terreno, un agricoltore cinquantenne che si è detto estraneo ai fatti. La successiva perquisizione domiciliare in casa, ha però fatto scoprire anche diversi titoli di credito e una ingente somma di denaro. Il sospetto degli investigatori è quello di un giro usuraio. Nelle prossime settimane il risultato degli ulteriori accertamenti.