• Home / CALABRIA / “Ordinanza Santelli discrimina i cittadini italiani residenti all’estero e con domicilio o nucleo familiare in Calabria”

    “Ordinanza Santelli discrimina i cittadini italiani residenti all’estero e con domicilio o nucleo familiare in Calabria”

    Riceviamo e pubblichiamo – Gent.mi,
    Vi contatto perchè mi piacerebbe che venisse trattata e portata all’attenzione una problematica sorta a seguito della recente ordinanza di Jole Santelli che disciplina il rientro in Calabria. Sebbene sia stata già impugnata dal Governo per profili di legittimità, ritengo che ci sia un ulteriore elemento di DISCRIMINAZIONE (non giustificato) riguardante i cittadini italiani residenti all’estero e con domicilio o nucleo familiare in Calabria; così, come per un cittadino residente in un’altra regione italiana ma con famiglia o congiunti in Calabria. Questo aspetto mi tocca particolarmente in quanto da 5 anni lavoro e sono residente all’estero, ma la famiglia è in Calabria. Ho provveduto ad inviare una email al Presidente Jole Santelli con richiesta di chiaramenti in merito alla ratio di queste disposizioni, ma l’email è rimasta  disattesa.
    Ragion per cui, mi piacerebbe che questo argomento venisse portato alla Vostra attentione e trattato, in modo da sensibilizzare i cittadini e non solo. Se interessati, contattatemi pure a questo indirizzo email.
    Cordiali saluti,
    Giulia Carnà