• Home / CALABRIA / Coronavirus, negozio cinese “vietato ai cinesi” in Calabria

    Coronavirus, negozio cinese “vietato ai cinesi” in Calabria

    “Il punto vendita Pan C di Montalto Uffugo e San Pietro in Guarano, dal 03/02/2020 sarà gestito esclusivamente da vostri connazionali (italiani), fino a quando si calmera’ la situazione”. Lo scrive su Facebook il gruppo commerciale Pan C Moda, che opera nel Cosentino con due centri di distribuzione.

     

    Si tratta di una catena cinese che evidentemente, in questi giorni, ha registrato un forte calo di vendite a causa della paura ingenerata dal coronavirus. E cosi’ i grandi magazzini vogliono riacquistare la fiducia della clientela, precisando che da ora vi lavoreranno solo italiani. E sono proposti anche degli sconti. Inoltre, l’azienda precisa che il virus si trasmette “solo da persone a persone, cio’ vuol dire che e’ impossibile che i prodotti, o il cibo, provenienti dalla Cina” possano essere a rischio, si legge sul profilo Facebook dell’azienda cinese operante in Calabria, che ha anche specificato che i locali sono stati disinfestati. “Batteremo questo virus”, conclude la nota. (AGI)