• Home / CALABRIA / Politiche 2018: in Calabria il programma venatorio unisce i partiti

    Politiche 2018: in Calabria il programma venatorio unisce i partiti

    La campagna elettorale in vista delle elezioni politiche del 4 marzo sta entrando nel vivo inasprendo le contrapposizioni tra le diverse forze politiche in campo. C’è un tema, però, che in Calabria sembra superare le tradizionali divergenze programmatiche, registrando invece un consenso trasversale nella maggioranza assoluta degli schieramenti.

    Si tratta del riconoscimento del ruolo del mondo venatorio e della figura del cacciatore nella gestione dell’equilibrio faunistico-ambiente, indispensabile per la salvaguardia della biodiversità.

    In queste settimane ricche di incontri e colloqui, i rappresentanti della Cabina di regia del mondo venatorio – Caccia, Ambiente e Ruralità hanno, infatti, incontrato importanti esponenti calabresi, riscontrando apprezzamento nei confronti delle istanze presentate alla politica, dettagliate in punti programmatici precisi per rilanciare un’immagine corretta, reale, e non manipolata dell’attività della caccia praticata nel pieno rispetto della legalità e in armonia con l’equilibrio naturale.

    A condividere gli impegni citati in Calabria Giancarlo Cerrelli, candidato per il Centro Destra alla Camera nel collegio uninominale di Crotone, Sergio Torromino (Forza Italia) candidato alla Camera al proporzionale nel collegio Calabria 5, Francesco Talarico (Noi Con l’Italia) candidato alla Camera, nel collegio uninominale di Reggio Calabria, Giuseppe Galati (Noi Con l’Italia) candidato al Senato nel collegio di Reggio Calabria, Nico D’Ascola (Civica Popolare) candidato alla Camera nel collegio uninominale Calabria 8, Fausto Orsomarso (Fratelli d’Italia) candidato alla Camera nel collegio plurinominale Calabria 1 e 2, Francesca Leotta (Insieme) candidata nel collegio plurinominale di Reggio Calabria, Filippo Quartuccio (Liberi e Uguali) candidato nel collegio proporzionale di Reggio Calabria , Nicola Stumpo (Liberi e Uguali) candidato nel collegio proporzionale di Catanzaro, Clotilde Minasi (Lega), candidata al Senato nel collegio di Catanzaro, Sergio Stumpo (Più Europa) candidato al Senato nel collegio plurinominale di Reggio Calabria, Gelsomina Vono (Movimento 5 Stelle) candidata al collegio Uninominale Calabria 03, Paolo Parentela (Movimento 5 Stelle) candidato al collegio Plurinominale Calabria 02, Wanda Ferro (Fratelli d’Italia) candidata al collegio Uninominale Camera Calabria 06, Antonio Daffina (Forza Italia) candidato al collegio Plurinominale Senato Calabria 03 e Giacomo Mancini (PD) candidato al collegio Uninominale Camera Calabria – 03, Cosenza.