• Home / CALABRIA / Lamezia Terme (Cz): il 3 agosto sale sul palcoscenico il pianista Egidio Ventura

    Lamezia Terme (Cz): il 3 agosto sale sul palcoscenico il pianista Egidio Ventura

    Dopo i successi degli appuntamenti Italian Graffiati Trio,Sonia Addario Acoustic Trio e l’omaggio a Michel Petrucciani che hanno riscosso un lusinghieri giudizi di pubblico e di critica, Giovedì 3 agosto p.v. salirà sul palcoscenico presso il locale lametino I Giardini del 900 il Pianista Egidio VENTURA.

    Egidio Ventura Trio si presenta con un progetto basato sullo stile musicale Latin/Jazz. Il Trio è senza dubbio uno dei gruppi musicali più originali e interessanti che emerge con prepotenza ed intelligenza nell’asfittico mondo musicale calabrese, dimostrando che non esistono barriere tra i diversi generi musicali.

    Mostrando rare versatilità e capacità strumentali, il progettoè un contenitore che si permette di shakerare suoni e generi musicali: tra il latino e il jazz, in un continuo gioco tra ritmi incalzanti e armonie interessanti il cui risultato è come un cielo sereno da cui improvvisamente arriva un temporale.

    Questo è ciò che contraddistingue in modo inequivocabile ed ineguagliabile il gruppo di Egidio Ventura, facendo della sua musica un marchio di fabbrica per il sound, la singolarità dei suoni, strumentali, in una riuscitissima commistione tra lo stile latino e quello afroamericano, offrendo una combinazione che non permette di annoiarsi all’ascolto.

    Egidio Ventura pianista e compositore lametino ripropone la sua musica presentando il suo progetto in una cornice inusuale vale a dire in un contesto più ampio come spazio e come numero di ascoltatori.

    Un lavoro che per la sua spregiudicatezza configurazione stilistica si pone al di là del già di per sé composito universo musicale brasiliano per collocarsi a pieno titolo fra le più audaci e riuscite operazioni di contaminazione fra diversi mondi sonori. Un lavoro fortemente innovativo che coniuga la solarità della musica brasiliana con l’energia e gli umori newyorkesi. Il repertorio del concerto è molto sostenuto con brani molto accesi ed andature briose.

    Una musica fatta dunque di contrasti, talvolta forti, nella quale l’afflato poetico si combina con una carica comunicativa trascinante.

    La formazione Egidio Ventura al pianoforte, Frank Marino al basso elettrico e Roberto Rossi alla batteria.

    Il concerto è previsto per le ore 22 ad ingresso gratuito, è gradita la prenotazione.