• Home / CALABRIA / Reggio – Operazione “Il Principe”: torna in libertà Fabio Arecchi

    Reggio – Operazione “Il Principe”: torna in libertà Fabio Arecchi

    Con il dispositivo di sentenza depositato in data 17.7.2017, la Prima Sezione della Suprema Corte di Cassazione ha annullato senza rinvio l’ordinanza cautelare adottata dal Tribunale del Riesame di Reggio Calabria che aveva disposto gli arresti domiciliari per Fabio Arecchi nell’ambito dell’operazione denominata il Principe.

    L’Arecchi era stato tratto in arresto in data 22 dicembre 2015 in esecuzione di un provvedimento di fermo emesso dalla DDA di Reggio Calabria, cui era seguita una ordinanza custodiale per i reati di associazione mafiosa ed intestazione fittizia di beni.

    All’esito del procedimento di riesame e del successivo ricorso in Cassazione, all’indagato, difeso dall’Avv. Francesco Creaco, veniva escluso il reato associativo, ed in sede di rinvio concessi gli arresti domiciliari con ordinanza del 26.9.2016.

    Questo ultimo provvedimento veniva ulteriormente impugnato con ricorso in Cassazione, ed il Collegio, accogliendo integralmente le argomentazioni sostenute dal penalista reggino, ritenendo non più sussistenti le esigenze cautelari giustificative delle misura limitativa della libertà personale, ha annullato senza rinvio l’ordinanza cautelare, disponendo l’immediata liberazione dell’Arecchi.