• Home / CALABRIA / Presentato il cartellone di SONORE ALCHIMIE, a Davoli dal 28 al 29 luglio

    Presentato il cartellone di SONORE ALCHIMIE, a Davoli dal 28 al 29 luglio

    L’Associazione di Volontariato CID – Creativi Indipendenti Davolesi – col patrocinio del Comune di Davoli e con il sostegno del CSV Catanzaro nel corso di una nutrita e partecipata conferenza stampa, ha presentato la quarta edizione di “Sonore Alchimie, le pietre parlano” rassegna che unisce letteratura, arte, teatro, fotografia, musica e gastronomia nel cuore di Davoli. Un calendario fitto di mostre, performance, installazioni site specific, laboratori creativi, concerti e presentazioni di libri – tutti liberi e gratuiti – che si prefigge di far conoscere la bellezza del borgo antico, nonché di valorizzare e rendere viva una parte del territorio spesso dimenticata creando aggregazione, cultura ed amore per il grande patrimonio storico, culturale e identitario del Centro Storico di Davoli.

    Sonore Alchimie, giunto alla IV edizione, si svolgerà nell’affascinante Piazza Santa Barbara ed i vicoli ad essa adiacenti, che saranno il palcoscenico di una programma che si preannuncia di grande qualità e valore, facendo crescere l’attesa per questa due giorni che nelle edizioni precedenti ha già riscosso grande successo, riuscendo ad attrarre oltre duemila tra calabresi e turisti nel piccolo borgo calabrese. Alla conferenza stampa hanno preso parte, illustrando i vari appuntamenti: Giuseppe Gualtieri Presidente del CID e Antonio Pittelli Vice Presidente CID (organizzatori ed ideatori dell’evento), la Prof.ssa Lara Caccia, critico d’arte e docente di Storia dell’Arte presso ABA Catanzaro che ha curato la sezione Arte del festival, Giorgio Garzanti, curatore della Sezione Letteratura di Sonore Alchimie, Oreste Montebello fotoreporter, Ernesto Sestito, fotografo e Presidente della Giuria del contest fotografico, Luigi Rocca dell’Associazione Davoli Village – partner storico di Sonore Alchimie – Massimo Iiritano, Vice Presidente dell’Associazione Amica Sofia, Francesco Mazza Responsabile progetto “Genti di Calabria” ed Elena Bitonte, responsabile comunicazione della rassegna.

    Veniamo agli appuntamenti: si inizia venerdì 28 luglio alle 18:30 con l’apertura delle mostre e delle installazioni artistiche, in contemporanea sarà possibile visitare il borgo scoprendo gli angoli più suggestivi, la sua storia e il suo patrimonio culturale con le visite guidate a cura della prof.ssa Lara Caccia (fino alle 22:30). Alle 18:45 rendering letterario “Oscura luce calabra” di Domenico Loiero, alle 19:00 laboratorio per bambini “Attraverso i colori” e alle 19:30 rendering letterario e concerto “Del Sangue e del Vino” con Ettore Castagna. Alle 21:00 lo straordinario spettacolo dei burattini tradizionali calabresi “ZAMPALESTA” a cura del Teatro della Maruca, a seguire alle 22:00 concerto di “Alfabeto Runico”, suggestivo duo di contrabbassi, violino e voce. Il secondo giorno, sabato 29 luglio, prosegue il ricco cartellone con la consueta apertura delle mostre e le visite guidate seguita alle 18:30 dal laboratorio creativo “Sognando DOREMI”, lettura interpretata dei racconti vincitori dell’omonimo concorso, con parole e musica a cura di Franco Procopio. Alle ore 19:15 laboratorio di filosofia con i bambini a cura dell’associazione Amica Sofia, con Massimo Iiritano e Chiara Milano. Alle 20:00 docufilm “Genti di Calabria” con Pino Bertelli e Franco Mazza alla scoperta dell’atlante fotografico di geografia umana, già presentato con grande successo in Italia e all’estero e, per la prima volta, presente in Calabria. Alle 20:45 presentazione dei vincitori del concorso fotografico “Le Pietre parlano”. Alle 21:00 Nino Racco porta in scena lo spettacolo teatrale dal titolo “Ntricata storia di Peppe Musolino” e alle 22:15 concerto “Leggermente Classica” con Margherita Vicario e Marco Ciampa, chitarra e voce. Nutrito e di grande valore il parterre degli artisti presenti nella rassegna, che hanno curato opere site specific ed installazioni che dialogano con gli spazi del bellissimo centro storico davolese: Sara Caravetta, Pietro De Scisciolo, Francesco Frame Esposito e Salvatore Sart, Francesco Gabriele, Loredana Itria, Federico Losito e Carmelo Occhipinti, Damiana Merante, Mario Naccarato, Antonio Pittelli, Ambra Pugliese e Maria Villirillo, Barbara Ranieri, Luigi Rocca, Arianna Samà, Francesco Trunfio. Appuntamento imperdibile, dunque, a Davoli il 28 e 29 luglio.