• Home / CALABRIA / Reggio – La XX edizione della cerimonia di consegna delle Borse di studio “Antonio Scopelliti”

    Reggio – La XX edizione della cerimonia di consegna delle Borse di studio “Antonio Scopelliti”

    La XX edizione della cerimonia di consegna delle Borse di studio “Antonio Scopelliti” si svolgerà nell’aula Magna del liceo scientifico “Leonardo da Vinci” venerdì 9 giugno. L’incontro promosso dal Dirigente Scolastico Giuseppina Princi, su volere della sorella del compianto giudice, è finalizzato all’attribuzione di Borse di studio intitolate al magistrato reggino Antonino Scopelliti, ucciso dalla mafia il 9 agosto 1991. Il concorso ha coinvolto gli Istituti di secondo grado della Provincia di Reggio Calabria. I temi sono stati esaminati da una Commissione di docenti del liceo presieduta dal Dirigente Scolastico. Le Borse di studio sono state erogate dalla famiglia Scopelliti. Nella mattinata, gli studenti parteciperanno alla proiezione del film “Spes contra spem”, presso l’Aula Magna del liceo alle ore 10:00, seguirà il dibattito in cui interverranno Natale Polimeni avvocato cassazionista – segretario Camera Penale “G. Sardiello” di Reggio Calabria – componente Osservatorio Nazionale Unione Camere Penali Italiane, Sergio D’Elia segretario Associazione “Nessuno Tocchi Caino”, Ambrogio Crespi regista del film, Gianpaolo Catanzariti avvocato cassazionista – Direttivo Camere Penale “G.Sardiello” di Reggio Calabria. Nel pomeriggio, alle ore 16:00, si svolgerà la cerimonia di consegna delle borse di studio. L’iniziativa è volta a conferire una particolare rilevanza al valore della legalità, ha trovato da sempre accoglienza e sostegno, oltre che presso le componenti “docente”, “genitore” e “studente” del liceo, anche presso gli istituti di secondo grado della Provincia. In un delicato momento per il contesto locale, nel quale l’emergenza criminalità organizzata, micro-criminalità e il fenomeno del bullismo, diffusi anche in ambito scolastico, esigono una costante opera di sensibilizzazione sulle giovani generazioni, è fondamentale che le scuole facciano “squadra” con il sistema interistituzionale, per convergere le attenzioni formative e sociali della collettività intorno all’educazione dei giovani. Dopo l’intervento del Dirigente scolastico Giuseppina Princi, seguiranno i saluti istituzionali di Michele Di Bari Prefetto di Reggio Calabria, Federico Cafiero De Raho Procuratore della Repubblica di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà sindaco della Città Metropolitana, Nicola Irto presidente del Consiglio Regionale, Mirella Nappa Dirigente Ambito Territoriale Provinciale. Seguirà l’intervento di Natale Polimeni avvocato cassazionista – segretario Camera Penale “G. Sardiello” di Reggio Calabria – componente Osservatorio Nazionale Unione Camere Penali Italiane e le relazioni di Roberto Lucisano presidente Corte d’Assise di Appello presso il Tribunale di Reggio Calabria, Rita Bernardini presidente Associazione “Nessuno Tocchi Caino”. Subito dopo ci sarà l’intervento della professoressa Rosetta Scopelliti, sorella del giudice. I lavori saranno moderati dalla giornalista Daniela Gangemi. Sono previsti alcuni intermezzi musicali, con l’esibizione del Coro del Liceo “Be Free”, diretto dal docente e Maestro Maria Luisa Fiore e letture tematiche.