• Home / CALABRIA / Cosenza – Al Garden il musical di Mary Poppins

    Cosenza – Al Garden il musical di Mary Poppins

    Lunedì 12 giugno debutta alle ore 20.30 “Mary Poppins” sul palco delTeatro Garden di Rende. Lo spettacolo ripropone fedelmente le celebri canzoni della pellicola del 1964 diretto da Robert Stevenson con Julie Andrews e Dick Van Dyke. I dialoghi originali del musical sono tradotti e riadattati da Luca Ziccarelli.

    La direzione artistica è di Mirella Castriota meritano una nota anche la regista e coreografa Patrizia Castriota assieme agli attori e cantanti della “Scuola d’Arte”, mentre la direzione tecnica è affidata a Gianfranco Mastroianni e ad Antonio Molinaro.

    Il musical Mary Poppins è ambientato in una favolesca Londra. La famiglia Banks è composta da quattro persone: un padre severo che pensa soltanto alla banca, una madre che non si sente realizzata e due figli disobbedienti che desiderano solo le attenzioni di entrambi i genitori. Jane e Michael (i figli), dopo aver fatto scappare l’ennesima tata, scrivono una letterina e la espongono ai genitori. Questa poi verrà strappata e lanciata nel camino, volando via. Intanto a Londra cambia il vento che comincia a soffiare da Est. Arriva Mary Poppins, con la letterina dei due piccoli Banks in mano, ricomposta, e questo comporta lo stupore del padre. La tata inizia immediatamente il suo lavoro ed espone ai bambini il progetto che ha approntato per loro: farli diventare perfetti sotto ogni aspetto, proprio come lei.

    “Una bella favola per tutta la famiglia che la Walt Disney ha reso leggendaria – racconta la regista Patrizia Castriota – Ben 20 tra attori e ballerini in scena. Tutti giovani allievi della Scuola d’arte e della Compagnia di balletto Skanderberg”. Il nostro valore aggiunto – conclude – è quello di dare più spazio alla danza. Arricchendo le coreografie in una commistione di stili. Mi sono occupata delle coreografie di tip tap e quest’anno ho affiancato le coreografe Angela Tiesi e Lia Molinaro – continua Castriota – a loro sono affidati i pezzi più dinamici in cui si mescola la danza moderna e la contemporanea.”

    Il corpo di ballo della compagnia Skanderberg è nato nel 1985 – conclude la Castriota – nella storia del balletto calabrese è la prima compagnia che cominciò ad operare con il sovvenzionamento statale da parte del Ministero del Turismo e dello Spettacolo. Oggi, insieme a professionisti di fama internazionale ha ottenuto notevoli riconoscimenti partecipando a numerose trasmissioni televisive: ” Carovana d’estate” (RAI/tv) – “Maurizio Costanzo Show(Canale5) – “Fascination” (Retequattro) – “Chi tiriamo in ballo” (RAI/tv) – “Viva le donne” (Canale5) – “Ricomincio da due” (RAI/tv) – “Fantastico” (RAI/tv)”.