• Home / CALABRIA / Shoah: il concorso letterario calabrese Giovanni Grillo diventa nazionale
    Giovanni Grillo Shoah

    Shoah: il concorso letterario calabrese Giovanni Grillo diventa nazionale

    Torna nelle scuole il ”Premio Giovanni Grillo”, dedicato alla memoria del militare calabrese deportato nei campi nazisti durante la Seconda guerra mondiale. E da quest’anno, in virtù del suo riconosciuto alto valore educativo, con il beneplacito del ministero dell’Istruzione e della Ricerca scientifica, il concorso supera i confini della Calabria per abbracciare gli istituti scolastici dell’intero Paese, affinché sia data l’opportunità a tutti gli studenti italiani di ricordare e onorare chi è stato sentinella di democrazia e di ampliare il desiderio di impegnarsi come garanti dei valori universali dell’umanità. La prima edizione del Premio “Giovanni Grillo”, concorso destinato alle scuole secondarie di primo e secondo grado della Calabria, istituito e finanziato da Michelina Grillo in memoria del padre Giovanni, militare calabrese, deportato e internato nei lager nazisti durante la seconda guerra mondiale, lo scorso anno scolastico aveva avuto un ottimo successo. Un successo raccolto con grande soddisfazione dall’ideatrice, testimone della sensibilità degli alunni e dei docenti rispetto ai temi proposti dal bando, che l’ha indotta a proseguire il percorso intrapreso nell’intento di stimolare nelle nuove generazioni una riflessione profonda sugli eventi storici e le persecuzioni nazifasciste, e difendere i valori universali della libertà e della pace.