• Home / CALABRIA / Minacce a PM Manzini, Magorno e Bruno Bossio: “In commissione parlamentare antimafia”
    Pd, Magorno: "C'è chi voleva il commissariamento, non il congresso"

    Minacce a PM Manzini, Magorno e Bruno Bossio: “In commissione parlamentare antimafia”

    Ernesto Magorno, segretario regionale del PD e Enza Bruno Bossio, in un comunicato annunciano:

    La vicenda che ha visto coinvolta il magistrato Marisa Manzini, oggetto di gravi minacce e aggressioni da parte di un esponente della criminalità organizzata nel corso dell’udienza di un processo, sarà portata all’attenzione della commissione parlamentare antimafia e del suo presidente Rosy Bindi per le opportune e necessarie determinazioni.
    E’ urgente, infatti, trasferire al pm calabrese la nostra vicinanza e solidarietà istituzionale e, per farlo, è importante un diretto coinvolgimento da parte della commissione Antimafia. Abbiamo, infatti, assistito sconcertati al crescendo di intimidazioni espresse pubblicamente da un affiliato alla ‘ndrangheta all’indirizzo di un rappresentante della magistratura, esplicite minacce e rozze aggressioni che non possono passare nel silenzio ma meritano attenzioni e gesti conseguenti da parte delle istituzioni tutte.