• Home / CALABRIA / Consiglio regionale – I lavori della quarta Commissione consiliare

    Consiglio regionale – I lavori della quarta Commissione consiliare

    La quarta Commissione consiliare, ‘Assetto e utilizzazione del territorio, Protezione dell’Ambiente’, presieduta dal consigliere Domenico Bevacqua, ha dedicato interamente l’odierna giornata dei lavori all’esame di importanti provvedimenti amministrativi e proposte di legge in materia di trasporti e di emergenze ambientali, alla presenza degli assessori regionali Francesco Russo, Antonella Rizzo e Roberto Musmanno, coadiuvati dai dirigenti Domenico Pallaria e Orsola Reillo.

    Nell’aula ‘Acri’ di Palazzo Campanella, si sono altresì succeduti in audizione i rappresentanti del comune di Reggio Calabria, l’ass. Agata Quattrone; il direttore generale di Ferrovie Calabria, Giuseppe Lo Feudo; Emilio Bernardo Romano, presidente Anav Calabria; Gianfranco Marcelli di Amaco-Asstra Calabria, e i rappresentanti sindacali del settore Trasporti Rogolino (Fast), (Rota (Cgil), Federici (Orsa), Giaimo (Ugl) e Litrenta (Uil). Inoltre, sulle problematiche legate alla gestione dell’area marina protetta di ‘Capo Rizzuto’, sono intervenuti il presidente della Provincia di Crotone, Franco Parise e Simone Scalise, responsabile del servizio ‘Ambiente’ della provincia pitagorica.

    “Sono sinceramente soddisfatto, e di questo ringrazio gli Assessori ed i colleghi Consiglieri regionali intervenuti – ha detto il presidente della Commissione Domenico Bevacqua – dell’andamento e della qualità della discussione affrontata oggi dall’organismo. Sul nuovo assetto dei Trasporti ho voluto particolarmente rilevare, stante le condizioni del settore e le difficoltà attuali dei collegamenti che non consentono un’efficace mobilità intraregionale a persone e cose, la necessità che sin dalla prossima approvazione del Piano e dell’Autorità regionale dei Trasporti della Calabria, si diano ai calabresi chiari messaggi non solo di speranza, ma di tangibili risultati che contiamo di raggiungere per il benessere collettivo. Le nostre comunità – ha detto Domenico Bevacqua – ci hanno affidato la responsabilità di disincagliare la Calabria e liberarla dei ritardi di cui soffre, e i trasporti sono sicuramente strategici per ogni ipotesi di sviluppo, per metterla in condizione di ripartire e tenere il passo delle migliori realtà del Paese. Noi coltiviamo l’ambizione – ha affermato il presidente della quarta Commissione – di riuscire a modificare situazioni negative che in tutti questi anni hanno appesantito il fardello delle difficoltà della nostra regione, costruendo un più efficace modello di sviluppo i cui cardini sono strettamente legati alle politiche del territorio ed all’ambiente. La Regione – ha continuato Domenico Bevacqua – sta positivamente affrontando le emergenze, come nel caso del canalone di San Ferdinando, irrobustendo il confronto e le basi per affrontare i problemi e condividere le soluzioni con gli attori locali, in primo luogo, con i comuni e le associazioni che operano sul territorio. Con questa determinazione – ha aggiunto Domenico Bevacqua – posso già affermare che la quarta Commissione, nella sua prossima seduta utile, discuterà e licenzierà il Piano dei Trasporti e l’Autorità, strumenti che consentiranno di dispiegare risorse ed investimenti significativi di cui ne attendiamo da tempo l’utilizzo. Infine – ha concluso Bevacqua – voglio evidenziare l’impegno della Giunta e dell’Assessore Antonella Rizzo sulle questioni che attengono la gestione dell’Area marina protetta di ‘Capo Rizzuto’, a partire dal corretto impiego dei dipendenti ed al pagamento delle loro spettanze con strumenti anche di natura congiunturale, in attesa di una verifica amministrativa che affidi il trasferimento delle risorse per l’Area direttamente alla Regione”.Ai lavori della Commissione hanno fornito il loro contributo i consiglieri regionali Vincenzo Pasqua, Giovanni Nucera e Giovanni Arruzzolo