• Home / CALABRIA / L’associazione Fidelitas scrive al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti

    L’associazione Fidelitas scrive al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti

    L’associazione socio culturale di promozione sociale nonché di volontariato denominata Fidelitas, con a guida l’avvocato coriglianese Giuseppe Vena ed i circa 120 membri iscritti, ha indirizzato una missiva al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti avente ad oggetto la tratta ferroviaria Sibari-Cosenza.

    Noi dell’associazione Fidelitas, rende noto l’avvocato Vena, quotidianamente riceviamo segnalazioni di problematiche che affliggono il nostro lembo di Calabria e giornalmente ci adoperiamo per risolverle, impegnandoci a migliorare il territorio e salvaguardare la sua popolazione.

    La Fidelitas, prosegue l’avvocato Vena, ha chiesto al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti di potenziare la linea ferroviaria “Sibari-Cosenza”, sia in termini di impiego di uomini e di risorse economiche, anche riaprendo i vecchi caselli soppressi, in modo da fornire servizi ai cittadini ed occupazione lavorativa, e sia in termini di maggior presenza di treni in scorrimento.

    Velocizzando il tracciato, si apporterà benessere sociale ed economico alla collettività e miglior interscambio di collegamenti ferroviari anche con la zona tirrenica della Calabria e delle regioni vicine.

    L’area territoriale citata, infatti, quotidianamente è asservita ad una moltitudine di avventori  che giornalmente sono costretti a spostamenti sia per il lavoro che per lo svolgimento delle questioni personali e familiari.