• Home / CALABRIA / Formazione Oss, Legacoop: “Finalmente ci allineiamo al resto di Italia”

    Formazione Oss, Legacoop: “Finalmente ci allineiamo al resto di Italia”

    “Accogliamo favorevolmente la decisione della Regione Calabria che finalmente, anche se a distanza di tanti anni, allinea i livelli formativi del nostro territorio al resto d’Italia, deliberando un aggiornamento alle linee guida per la formazione di base e per il conseguimento della qualifica di Operatore Socio-Sanitario”. E’ quanto si legge in una nota della legacoop.
    “Decisione – scrivono – ormai divenuta non più procrastinabile anche in risposta a quei dati che ci presentano una regione sempre più bisognosa di cura: in Calabria infatti circa una persona su cinque (19%) ha più di 64 anni, pari a 377.273 persone di cui un terzo (30%) ha più di 80 anni, pari a circa 112.257 grandi anziani. Le previsioni demografiche per i prossimi decenni indicano addirittura un aumento ulteriore della componente anziana (25-26% nel 2030).
    La delibera consentirà agli enti di formazione accreditati, previa autorizzazione regionale, l’organizzazione ed erogazione di corsi liberi di formazione per diventare “O.S.S.”.
    L’Operatore Socio Sanitario è una figura chiave nell’erogazione dei servizi di cura ai non autosufficienti ed in particolar modo nella gestione dell’assistenza domiciliare sociale, in cui vi sono impegnate numerose cooperative sociali
    Fino ad oggi i giovani calabresi che volevano formarsi ed acquisire questo titolo erano costretti ad “emigrare” in altre regioni, esponendosi ad un aggravio di spesa supplementare a quella prevista già per la frequenza del Corso.
    Una opportunità, quindi, che consentirà di valorizzare risorse professionali interne alle nostre comunità e, al contempo, contribuire allo sviluppo di una cultura delle cure domiciliari che tenga conto delle peculiarità del territorio calabrese”.