• Home / CALABRIA / Lamezia (CZ) – Grande successo per il 23° Concorso Nazionale Bandistico “A.M.A. Calabria”

    Lamezia (CZ) – Grande successo per il 23° Concorso Nazionale Bandistico “A.M.A. Calabria”

    Si è svolto sabato 12 e domenica 13 marzo 2016, nella suggestiva cornice del Teatro Franco Costabile, messo a disposizione dal Comune di Lamezia Terme, il 23° Concorso Nazionale Bandistico “A.M.A. Calabria”. La manifestazione, sostenuta dal MiBACT Direzione Generale dello Spettacolo, dal CIDIM e dalla Buffet & Crampon, è divenuta ormai un punto di riferimento per i più qualificati complessi bandistici soprattutto meridionali grazie alle caratteristiche di questo concorso che, per la qualità delle giurie e l’efficienza organizzativa, riscuote di edizione in edizione sempre più vasti consensi.

    Obiettivo precipuo dell’iniziativa è quello di contribuire promuovere la cultura musicale bandistica regionale i cui risultati sono stati apprezzati da un gigante della musica come Riccardo Muti. In un’ottica di sinergia che, da qualche anno contraddistingue il lavoro dell’AMA Calabria, l’Associazione ha iniziato una forte collaborazione con la Paolo Ragone di Laureana di Borrello soggetto promotore del concorso Suoni d’Aspromonte e della locale Orchestra giovanile.

    Quest’anno sono stati 16 i complessi iscritti alle cinque categorie del concorso: la A prima, seconda, terza, giovanile A e B libera. Quest’ultima categoria alla quale si sono iscritti la Banda Musicale “Puccini” di Mirto-Crosia (CS) diretta da Salvatore Mazzei, il Complesso Bandistico di Mosciano S. Angelo d’Abruzzi (PE) e l’Orchestra Giovanile “Rechichi” di Oppido Mamertina (RC) diretta da Stefano Calderone è stata creata per offrire ai complessi bandistici che non hanno mai partecipato a un concorso di avere un’opportunità di giudizio da pare di una qualificatissima commissione. I complessi bandistici hanno eseguito un programma distinto per ciascuna categoria della durata complessiva massima di 30 minuti, comprendenti una marcia sinfonica a piacere, un brano a libera scelta ed un brano tratto da una terna scelta dalla direzione artistica e grazie alla disponibilità del Dirigente Scolastico dell’IC Borrello – Fiorentino hanno avuto modo di avere anche una sala prove per arrivare “ben caldi” in teatro.

    La Giuria, sarà presieduta dal Maestro Franco Cesarini uno delle autorità a livello mondiale del settore e direttore della Civica Filarmonica di Lugano e composta dai maestri Andrea Loss direttore della Musica Cittadina Riccardo Zandonai di Rovereto, Alessandro Maglia compositore e direttore d’orchestra, Alfio Zito direttore della Banda Musicale di Acireale, e Francescantonio Pollice direttore del Conservatorio di Vibo Valentia in rappresentanza dell’associazione.

    Alla fine delle due giornate di concorso la commissione ha pubblicamente proclamato i vincitori che sono stati nell’ordine della graduatoria i seguenti complessi bandistici:

    Categoria A

    PentaMusa Wind Orchestra (ME) Direttore: Salvatore Crimaldi 1° premio

    Orchestra Giovanile di Fiati “N. Spadaro” Delianuova (RC) Dir: Gaetano Pisano 2° premio

    Categoria B

    Orchestra di Fiati “M. Mammoliti” – Città di Seminara (RC) Dir: Bruno Zema 1° premio

    Complesso Bandistico Città di Serra San Bruno (VV) Direttore: 2° premio

    Categoria Giovanile Junior

    Banda Giovanile “Aegusea” – Favignana (TP) Direttore: Arturo Andreoli 1° premio

    Euterpe Jugend Band – Catona (RC) Direttore: Giuseppe Maira 1° premio

    Junior Band Complesso Bandistico Città di Girifalco (CZ) Dir: Michele Catalano 2° premio

    Categoria Giovanile Senior

    Banda Giovanile Ass. Mus.le di Melicucco (RC) Direttori: Alessio Giordano e Michele Napoli 1° Premio

    Junior Band “G. Pacini” S. Maria di Licodia (CT) Direttore: Yuri Furnari 2° premio

    Orchestra Giovanile dello Stretto “Leotta” Reggio Calabria Dir. Alessandro Monorchio 2° premio

    Falerna Junior Orchestra (CZ) Direttore: Francesco Di Rende 2° premio

    Complessivamente sono stati assegnati ai vincitori dall’A.M.A. Calabria strumenti musicali offerti dalla Buffet & Crampon di Parigi per un valore di circa € 5.000,00. A margine del concorso è stata organizzata una mostra di strumenti musicali a cura della Palladium e un laboratorio di riparazione di strumenti a fiato tenuto dal M° Pino Scalzo che hanno riscosso notevole interesse non solo fra gli addetti ai lavori ma anche da parte del numeroso pubblico presente. Da sottolineare, infine, il successo della lezione di Concertazione con il Maestro Franco Cesarini (Svizzera) con la collaborazione della concert band di Melicucco tenuta nell’ambito del corso per direttori d’orchestra di fiati promosso da A.M.A. Calabria.