• Home / CALABRIA / Klaus Davi: “Nessuna risposta da sindaci di Locri e San Luca per cartelli antimafia”
    Klaus Davi

    Klaus Davi: “Nessuna risposta da sindaci di Locri e San Luca per cartelli antimafia”

    “Pur avendo dato la mia disponibilità a venire in Calabria la prossima settimana per piantare i cartelli contro la Ndrangheta a Platì, Locri e San Luca, non ho ancora avuto risposta dai sindaci degli ultimi due comuni”. E’ il commento del massmediologo Klaus Davi promotore dell’iniziativa e insieme all’Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani) della campagna “100 Comuni contro le mafie”.  “Mi sono rivolto al presidente di Anci Calabria Peppino Vallone che è stato molto disponibile e collaborativo e che ha contattato a sua volta sia i sindaci di Locri e San Luca che il commissario cui è stata affidata la gestione amministrativa del comune di Platì”. “Da parte mia – conclude Davi – massima disponibilità a venire in Calabria a mie spese per piantare i cartelli anti mafia, come abbiamo fatto a Trezzano sul Naviglio (http://www.anci.it/index.cfm?layout=dettaglio&IdDett=52369). Ho trovato in Vallone un interlocutore attento e partecipe, però a questo punto definiamo, io sono qui”.

    Cartello antindrangheta