• Home / CALABRIA / Stabilizzazione Lsu-Lpu, Orsomarso (Forza Italia) ad Oliverio: ”Gli annunci non bastano”

    Stabilizzazione Lsu-Lpu, Orsomarso (Forza Italia) ad Oliverio: ”Gli annunci non bastano”

    ”Tra i primi provvedimenti , sulla base tra l’altro di procedure avviate e discusse a Roma dalla Giunta precedente, il Presidente Oliverio annunciava al suo insediamento la contrattualizzazione da parte degli enti locali di LSU e LPU in ragione del contributo nazionale che si sommava a quello regionale. La Regione con nota del 23/12/2014, indirizzata a tutti i comuni interessati, ha invitato gli stessi a contrattualizzare i lavoratori per l’anno 2015 e ben ha fatto” sostiene Fausto Orsomarso consigliere regionale di Forza Italia.
    ”Lo stesso Oliverio – prosegue Orsomarso – si era impegnato a garantire la copertura finanziaria per i mesi restanti non coperti dalle agevolazioni ministeriali per i comuni ammessi e per l’intero anno per tutti i lavoratori.
    Con altra nota del 29/12/2014 la Regione ha ribadito la sua intenzione rispetto tutti i lavoratori del bacino di Lsu e Lpu sottolineando l’esigenza della sottoscrizione dei contratti entro il31/12/2014 per non perdere il contributo ministeriale.
    Ad oggi però per come scrive il Ministero degli Interni, la Regione non ha ancora approvato l’assegnazione agli enti delle risorse specifiche per consentire l’assunzione di tutti i precari per tutto l’anno 2015.
    Forse Il Presidente Oliverio, ancor impegnato negli equilibri interni di aggiustamenti ‘renziani’ di ancora un terzo di una scarsa squadra di governo, non ha ben compreso che la Regione Calabria non potrà essere governata con la politica degli annunci o i famigerati protocolli d’intesa che firmava quando era Presidente della Provincia di Cosenza spaziando su tutto: aereoporti, banche di Garanzia, oscar di bilancio, e sagre.
    Ai calabresi, come spesso accade nelle campagne elettorali del centrosinistra, è’ stato promesso tanto e ad oggi a quasi cento giorni dal suo insediamento è’ stato offerto poco , direi quasi nulla in termini di responsabilità ed impegno.
    In Regione il Presidente ha trovato pero’ la novità , a cui forse non era abituato alla Provincia, di avere una minoranza, almeno una buona parte di essa, che farà fino in fondo la sua parte di opposizione.
    Se hanno quindi terminato le proprie consultazioni interne, sarebbe il caso di iniziare a Governare la Regione ricordandosi che tra i primi provvedimenti che attendo risposta c’è la necessità di allocare le risorse per i contratti, annunciati alla vigilia di Natale, degli Lsu e Lpu Calabresi”.