• Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / Reggina, caccia agli intoccabili: la scelta in alcuni casi non è difficile

    Reggina, caccia agli intoccabili: la scelta in alcuni casi non è difficile

    Sarà una Reggina che, stando a quanto si dice da più parti, dovrebbe mantenere buona parte della base tecnica che arriva in eredità dalla stagione appena conclusa.   Potrebbero, dunque, restare in tanti. Soprattutto tra coloro che hanno ancora un contratto in essere.   Qualcuno, però, nonostante un accordo ancora valido per le prossime stagioni, potrebbe anche salutare prima per scelta tecnica.

    Non è  difficile immaginare quelli che hanno maggiori possibilità di essere punti fermi. del prossimo futuro Improbabile, ad esempio, immaginare una Reggina senza German Denis.  Potrebbe non essere un leader tecnico della prossima rosa, ma lo sarà senz’altro sotto il profilo del carisma.

    Oggi Gianluca Di Chiara e Lorenzo Crisetig sono elementi a cui si fatica a pensare che la Reggina possa privarsene.  Ma non sono gli unici: Cionek e Situm hanno ancora due anni di contratto.  Stavropulos, Lakicevic e Montalto hanno un accordo che scade nel 2022.   E nel solco delle scelte che deve fare una squadra che vuole anche creare un’ossatura destinata a consolidarsi nel tempo anche capitan Loiacono e Nicola Bellomo hanno buone chance di essere certamente parte dello zoccolo duro della prossima stagione.

    Il margine per allungare la lista è ancora tanto.  Il tempo delle rivoluzioni delle rose pare essere finito.