• Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / Investire in borsa, come scegliere la giusta piattaforma

    Investire in borsa, come scegliere la giusta piattaforma

    È praticamente impensabile riuscire ad investire in borsa in modo proficuo e prosperare in un business come il trading online, senza essere supportati da un’efficiente piattaforma di trading. Qualunque sia il mercato in cui si desidera operare, è imprescindibile dotarsi degli strumenti più affidabili e performanti per muoversi con determinazione nel mondo degli investimenti.

    Oggi l’offerta di strumenti per investire in borsa è vasta ed articolata: sono molti i broker che si affacciano sulla scena ed i software dedicati ai trader, e riuscire a selezionare la giusta piattaforma può sembrare complesso. Bastano però alcune nozioni di base per imparare ad orientarsi nel settore e decidere quale sia la piattaforma di trading perfetta per la propria operatività ed i propri obiettivi.

    Cosa sono le piattaforme di trading?

    Una piattaforma di trading è un software che permette all’investitore di praticare trading online, accedendo ai mercati e gestendo in maniera efficiente il proprio portafoglio finanziario. Si tratta in pratica di software di intermediazione che permettono di agire sui mercati, comprare e vendere titoli e gestire gli investimenti in borsa in maniera funzionale e snella.

    Spesso capita che la definizione di broker e quella di piattaforma di trading si confondano, ma in realtà non si tratta dello stesso concetto. Con broker si intende infatti la società che consente di aprire un conto ed operare sui mercati: sono proprio i brokers spesso i fornitori delle sofisticate piattaforme di trading che consentono ai loro utenti di operare sui mercati.

    Tramite il broker che si sceglie come partner per i propri investimenti in borsa, si può aprire e chiudere il proprio account ed anche depositare le somme di denaro da investire, oppure prelevarle. Sono inoltre i brokers a fornire di sovente
    interessanti percorsi di formazione sul trading online ed a mettere a disposizione materiale come video corsi, manuali e guide dettagliate su questo business.

    Come scegliere la giusta piattaforma per investire in borsa?

    Grazie al libero mercato, sono disponibili oggi ottime piattaforme tra cui scegliere. Ciò che diventa determinante nella selezione di una piattaforma piuttosto che un’altra sono le caratteristiche che le distinguono e le funzionalità che sono in grado di proporre. Inoltre, essenziale nella scelta è l’individuazione delle proprie esigenze come trader: non esistono infatti piattaforme perfette per chiunque, bensì strumenti adatti ad ogni specifico profilo di investitore.

    È importante studiare approfonditamente i requisiti di ogni software dedicato al trading online e le peculiarità delle società che li propongono: un lavoro incredibilmente facilitato dai dettagliati confronti effettuati da siti come giocareinborsa.com, che offrono recensioni e paragoni minuziosi tra i diversi broker attivi e le migliori piattaforme sul mercato.

    In ogni caso, per poter definire una piattaforma come
    professionale ed affidabile è indispensabile vagliarne alcune caratteristiche di base. Ad esempio, un software di trading efficiente sarà dotato di un’interfaccia utente semplice e fruibile, che renda possibile al trader operare con facilità e personalizzare dashboard e strumenti in modo da muoversi con agilità sui mercati.

    Una piattaforma dalla buone performance deve inoltre garantire stabilità e assenza di crash e malfunzionamenti che, come intuibile, rischierebbero di causare seri danni ai capitali dei trader. Imprescindibile poi, nel processo di selezione di una piattaforma per investire in borsa, verificare che il broker che la fornisce goda di tutte le necessarie autorizzazioni per operare nell’ambito finanziario, rilasciate da enti autorevoli quali Consob, ASIC o FCA.

    Un’ultima valutazione, per scremare una piattaforma di trading eccellente da una poco valida nell’ottica di un investimento proficuo, è la considerazione dei suoi costi d’uso e/o delle commissioni applicate sulle operazioni effettuate per suo tramite: tali costi non devono ovviamente essere tali da penalizzare la redditività degli investimenti del trader.


    La scelta della perfetta piattaforma per investire in borsa è frutto insomma di molteplici considerazioni, non ultima
    la personale opinione del trader che dovrà utilizzarla ed il feeling che egli riuscirà ad instaurare con il software stesso.