• Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / Processo Geenna, nota dell’avv. Romeo

    Processo Geenna, nota dell’avv. Romeo

    Riceviamo e pubblichiamo da avv. Oreste Romeo
    <<La notizia che Panarinfo Daniel, collaboratore di giustizia al quale sono state in via definitiva negate le premialità previste dalla legge,  non abbia riconosciuto davanti ai giudici del dibattimento la foto dell’avvocato Carlo Maria Romeo, desta assoluto sconcerto. La circostanza è incredibile! Si tratta di un espediente furbesco del collaboratore di giustizia, il quale, dopo avere preso atto di non avere ottenuto dallo Stato nè € 120.000 nè ingenti quantitativi di cocaina pretesi in cambio della “collaborazione”, per non ammettere apertamente di essersi inventato di sana pianta le accuse mosse al penalista che lo ha già denunciato per calunnia, ha creduto bene di giungere allo stesso risultato auto certificando la propria inaffidabilità, dandone ulteriore e clamorosa conferma>>

    Lo dichiara l’avv. Oreste Romeo, difensore dell’avv. Carlo Maria Romeo, a commento di quanto avvenuto nel corso dell’udienza dibattimentale del processo “Geenna”, sottolineando che il penalista da lui assistito “si è già efficacemente difeso nel processo, non dal processo, confrontandosi con tutti i dati costituenti il materiale probatorio”