• Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / Corigliano Rossano (Cs), rinviata la seduta del Consiglio comunale

    Corigliano Rossano (Cs), rinviata la seduta del Consiglio comunale

    “Emergenza Coronavirus, il Consiglio Comunale convocato per domani, mercoledì 18 marzo è stato rinviato a data da destinarsi”. È quanto fa sapere il Presidente del Consiglio Comunale Marinella Grillo sottolineando che “non vi erano attività deliberative urgenti se non l’importanza della istituzione della Commissione Statuto. Vista la situazione emergenziale – aggiunge – sono slittati al 31 maggio sia l’approvazione del bilancio previsionale che quello consuntivo”.

    “Informando che la presidenza, già prima dell’emergenza Coronavirus, si era attivata per l’acquisto della strumentazione necessaria alle video-conferenze, la Grillo fa sapere che sarà istituita una commissione permanente ad hoc da tenersi probabilmente all’aperto per procedere con l’attività deliberativa consiliare. Quella affari generali – sottolinea – era stata convocata, ma per mancanza del numero legale non si era tenuta”.

    Nei giorni scorsi la Grillo aveva già condiviso con i capigruppo consiliari la necessità della dilazione dell’assise per meglio contenere il rischio di contagio e diffusione del virus, anche in ottemperanza ai decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri, alle disposizioni del Presidente della Regione Calabria e alle ordinanze sindacali emesse nei giorni successivi.

    La decisione di rinviare l’Assise fa seguito da ultimo alla lettera di risposta del Sindaco Flavio Stasi alla Presidente Grillo nella quale si rendicontano al Consiglio Comunale gli atti monocratici resisi necessari nella prima fase emergenziale e si richiede agli stessi consiglieri di far pervenire i propri contributi in termini di proposte e suggerimenti.