• Home / ARCHIVIO / Notizie archivio / Girifalco (Cz) celebra il 20 novembre: la Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza compie 30 anni

    Girifalco (Cz) celebra il 20 novembre: la Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza compie 30 anni

    Una data importante da segnare sul calendario. Il prossimo 20 novembre la Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza compie 30 anni. E, anche Girifalco, vuole celebrare questa data. Lo fanno, insieme, Comune e Istituto Comprensivo Girifalco – Cortale, in una manifestazione che si terrà mercoledì alle 16.30.

    Il Comune, su input del presidente del Consiglio Elisabetta Ferraina, insieme all’IC guidato dal dirigente scolastico Raoul Elia con la referente alla Legalità, Lorenza Pavone, illuminerà di blu la fontana Carlo Pacino così come avverrà per altri monumenti in Italia in base a quanto previsto dall’ iniziativa promossa dell’Unicef, “Go Blue” – un mondo dipinto di blu per celebrare la Giornata Mondiale dell’Infanzia e dell’Adolescenza.

    Protagonisti della cerimonia saranno gli studenti dell’Istituto Comprensivo di Girifalco che, attraverso il Consiglio dei Ragazzi e il loro baby sindaco, approfondiranno i temi della Giornata internazionale per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. La Convention on the Rights of the Child venne adottata dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite il 20 novembre 1989. Riconosce, per la prima volta espressamente, che anche i bambini, le bambine e gli adolescenti sono titolari di diritti civili, sociali, politici, culturali ed economici, che devono essere promossi e tutelati da parte di tutti. L’Italia ha ratificato la Convenzione con la Legge n. 176 del 27 maggio 1991.